Alessandro Andriani

Violoncello - Violoncello Barocco

Nato nel 1975,inizia molto presto a suonare il violoncello con il metodo Suzuki presso il Suzuki Talent Center di Torino, compiendo tutto il ciclo di studi e conseguendo il diploma.

 

Ha studiato con A.Vendramelli e R.Filippini (Accademia W.Stauffer di Cremona).

 

Nel 1995, anno in cui si diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio Statale di Musica “G.Verdi” di Torino, é violoncello solista nel Triplo Concerto di Beethoven op.56.

 

Fin da giovanissimo si dedica alla musica da camera: all’età di 15 anni esordisce al Festival di Settembre Musica di Torino con il Quintetto “Ars Nova Musicae” con il quale effettua concerti in Italia ed all’Estero.

 

Successivamente, ottiene il Diploma del corso triennale di musica da camera presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sotto la guida del Maestro Felix Ayo che, di lui e della pianista Claudia Bracco con la quale suona in Duo regolarmente, ha detto:

 

Sono due magnifici musicisti e strumentisti, ambedue dotati di talento, temperamento e di una personalità ben definita. Formano insieme un Duo eccellente[…]è un piacere ascoltarli…”.


Felix AYO

Nel 2003 consegue il KonzertreifeDiplom mit ausgezeichnet (Diploma di Concertismo con lode nella KonzertKlasse del M°Ivan Monighetti, presso la Musik-Akademie der Stadt Basel (Svizzera), Hochschule fur Musik.

 

Nel 1998 comincia a dedicarsi intensamente all’attività del Quartetto d’Archi, prima con il quartetto “Andriani” con il quale ha suonato in tutta Europa (Italia,Gran Bretagna, Spagna,Germania,Austria, Olanda,Repubblica Ceca) ed ha ottenuto il 2° Premio,(primo non assegnato), ed il Premio del Pubblico al 50° Concorso Internazionale di Musica da Camera “G.B.Viotti” di Vercelli ed il 1° Premio Assoluto al Concorso “F.Schubert” di Ovada, poi con il Quartetto Xenakis, 2° premio Concorso Internazionale “G.Zinetti” di Sanguinetto (VR),1° premio Concorso Internazionale “Amadeus” di Tolmezzo (UD) e 3°premio al 18° Concorso Internazionale di Musica da Camera “provincia di Caltanissetta”.

 

Con il Quartetto Andriani è stato invitato come “Quartetto in Residence” a tenere una serie di concerti nel marzo 2000 presso la Britten-Pears School ad Aldeburgh in Gran Bretagna.

 

Ha partecipato all’Orlando Festival in Olanda, al Festival di Santander in Spagna ed ai Corsi della Royal Academy of Music di Londra tenuti dal Quartetto Amadeus.

 

Nel Settembre 2003 vince il Premio Speciale per la migliore esecuzione di un pezzo composto dopo il 1963 alla 14th Haverhill Sinfonia Soloist International Competition in Gran Bretagna, seguito dal primo premio al V Concorso Internazionale di Musica Contemporanea “Città di Fiuggi” 2003.

 

In duo con il Pianoforte ha ottenuto importanti primi premi in Concorsi Internazionali di Musica quali:Premio Modena Musica organizzato dalla Gioventù Musicale di Italia, Concorso Internazionale “Città di Pavia”, Concorso Internazionale “Città di Grosseto”, Premio “Città di Acqui”, di loro é stato detto:

 

“Il Duo sulla base di un affiatamento perfetto,offre interpretazioni di intensa espressività e partecipazione, in grado di coinvolgere emotivamente l’ascoltatore senza cedimenti e con proposte musicali sempre interessanti e convincenti”.


Alessandro SPECCHI

Ha al suo attivo incisioni per la casa discografica tedesca Bayer Records per la quale ha inciso: il trio per Clarinetto,Violoncello e Pianoforte dell’Arciduca Rodolfo, il Quintetto col Clarinetto di C.M.Weber, il quintetto con 2 Viole di Kuffner e, per l’etichetta giapponese camerata Tokio, in collaborazione con il celebre clarinettista K.Leister un quintetto di Mozart.

 

Ha suonato in tutta Europa in importanti sale da concerto quali il Gewandhaus di Leipzig in Germania, la Duke’s hall di Londra e la Snape maltings Concert Hall di Aldeburgh in Inghilterra, la Martinu Hall di Praga,Istituto Italiano di Cultura a Parigi, l’Accademia nazionale di Santa Cecilia a Roma, la Sala dei 500 al Lingotto di Torino, la società del quartetto di Vicenza,...

 

Nel mese di Ottobre 2003 è stato invitato dall’Ensemble 440 di Lugano(CH) ad esibirsi con Adagio e Variazioni di Respighi, per violoncello ed orchestra all’interno della stagione Migros Percento Musicale di Ascona, ed ora è solista ospite di quest’orchestra.

 

E' stato invitato nel dicembre 2003, con il violinista Roland Baldini e la pianista Claudia Bracco, ad eseguire il Triplo Concerto di Beethoven presso l'orchestra Filarmonica di Lublin in Polonia.

 

Nel mese di luglio 2004 ha collaborato con la Julliard School di New York per la classe di Musica da Camera.

 

All’attività cameristica affianca collaborazioni con l’Orchestra del “Teatro alla Scala” di Milano e la Filarmonica della Scala con le quali ha suonato sotto la direzione di musicisti quali R.Muti, G.Sinopoli, G.Pretre, V.Gergiev, Y.Temirkanov, R.Chailly, ed ha suonato nelle più importanti sale da concerto d’Europa.

 

Insegna Violoncello da molti anni, dedicandosi soprattutto all’educazione dei bambini seguendo la metodologia “Suzuki”, ripercorrendo da insegnante quel processo di educazione attraverso l’arte e la musica, che già ha vissuto in prima persona da bambino.

 

E’ docente presso gli Istituti Suzuki di Vercelli e Bologna.

 

Tiene anche MasterClasses di violoncello presso la Musicisti Associati a Modica(RG) in Sicilia.

Share by: